Accesso al pannello di amministrazione dell'eshop >> (Questo messaggio lo vedi solo tu!)

Da Orafa a Creatrice...

Dopo un percorso scolastico nella regione del Beaujolais, e vari stage di formazione nel laboratorio di un gioielliere Lionese, il mio amore per l’oreficeria mi ha portato a VICENZA per frequentare, all'età di 18 anni, la Scuola di Arte e Mestieri, e imparare la professione di orafo.

Ho iniziato poi una collaborazione con un maestro orafo nella città di SPILIMBERGO, gioiellino medievale del Friuli e culla del mosaico. Ho in seguito aperto il mio laboratorio.

Creavo gioielli artistici originali, arricchiti con perle, pietre preziose e semi preziose, con ricche venatura di colori e strane impurità, dando vita a collezioni di gioielli unici e inimitabili.

A meno di 30 anni ho avuto l'opportunità di lavorare per un'azienda di eccellenza, con quel tocco di chic italiano che mi ha sempre sedotto.

Una maternità molto felice mi ha dato una nuova scintilla. Volevo creare la mia azienda su misura. Il mio obiettivo era riuscire a combinare i miei valori di famiglia ed esprimere liberamente la mia creatività e il mio gusto. Con le farfalle nello stomaco, ho seguito il mio istinto ed è nato DREAMIS! Una piccola azienda femminile per soddisfare e impreziosire le donne.

Ma perché un nome anglosassone? Sono di origine francese, vivo in Italia da più di 15 anni ...

DREAMIS, dalla traduzione inglese significa "sogno", IL MIO sogno, ma, in realtà, DREAMIS è la combinazione di alcune lettere delle persone che hanno sostenuto e reso possibile questo sogno: anDREa (mio marito), adAM (mio figlio) e ISabelle (me).

In questo modo non dimentico mai la ragione che ha motivato la mia scelta di aprire il mio studio di creazione. Il mio lavoro è la mia famiglia, il mio cuore, il mio sogno.

Non volevo creare oggetti "usa e getta" come si possono trovare ovunque. Voglio creare gioielli unici, di quelli che ci piace indossare ogni giorno. I materiali che utilizzo devono soddisfare determinati criteri di qualità. Il PH della pelle influenza notevolmente i gioielli, qualunque sia il loro materiale, è naturale e inevitabile. Anche i metalli più preziosi si ossidano o si deteriorano nel tempo. Da qui la mia scelta di utilizzare principalmente materiali inossidabili permettendo così la creazione di linee bijoux da indossare liberamente.