Accesso al pannello di amministrazione dell'eshop >> (Questo messaggio lo vedi solo tu!)

GRANATO

Il GRANATO ha una durezza di 6,5/7,5 sulla scala di Mohs.

Viene classificato in funzione del suo colore, dell’intensità del suo rosso, dal più scuro violaceo/marrone, al più chiaro giallo/arancione.

Il granato è legato al primo chakra, Muladhara, alle radici, alla sfera della sessualità e alla creatività.

Viene chiamata “pietra degli eroi”, di coloro che hanno messo a dura prova il loro coraggio e la loro resistenza. Veniva incastonata su scudi e spade in segno di protezione, per dare ai guerrieri il coraggio necessario per le battaglie.

Il GRANATO è legato alla circolazione, al sistema riproduttivo, alla tiroide.

Darebbe fiducia in se stessi, gioia di vivere e aiuterebbe nella cura della depressione.

Viene anche chiamata “pietre della trasformazione”, per “tornare a splendere” dopo un periodo buio della vita. Il granato grezzo in effetti è molto scuro, cupo. Una volta lavorato, tagliato, sfaccettato, lucidato… libera tutto il suo splendore. Nel medioevo era associato al “carbonchio”, leggendaria pietra che risplende al buio e dona luce e speranza anche nell’oscurità.

CORNIOLA
ONICE NERO